Le incredibili e inattese proprietà dei fiori

I centrotavola floreali sul tavolo da pranzo sono una tradizione classica e senza tempo, ma a volte i fiori possono apparire anche sul tuo piatto.

I fiori commestibili sono usati in molti stili diversi di cucina e possono essere trovati nei menu di tutto il mondo.

Non tutti i fiori sono sicuri da mangiare, ma ce ne sono alcuni in grado di offrire una molteplicità unica di sapore e colore a molti piatti, tra cui insalate, salse, bevande e antipasti. Alcuni di essi possono anche offrire benefici per la salute.

Ecco alcuni fiori commestibili con potenziali benefici per la salute.

Lavanda

La lavanda è un’erba legnosa e floreale originariamente coltivata in alcune parti dell’Africa settentrionale e del Mediterraneo. I fiori viola sono molto piccoli ma abbondanti.

La lavanda è probabilmente meglio conosciuta per la sua fragranza distintiva, che è acclamata per i suoi effetti calmanti.

La combinazione di colore e aroma rende la lavanda un’aggiunta particolarmente desiderabile a una varietà di alimenti, tra cui prodotti da forno, sciroppi infusi, liquori, tisane, sfregamenti di spezie secche e miscele di erbe.

Il suo sapore si abbina bene con ingredienti sia dolci che salati, tra cui agrumi, frutti di bosco, rosmarino, salvia, timo e cioccolato.

Quando si cucina con la lavanda, è meglio iniziare con una piccola quantità e aumentare lentamente fino a raggiungere il sapore desiderato, poiché può diventare rapidamente prepotente.

Caprifoglio

Esistono quasi 200 specie di caprifoglio, ma le più comuni sono le varietà giapponesi e di legno. I fiori profumati, in genere giallo chiaro o bianco, contengono nettare che può essere mangiato direttamente dal fiore.

Il caprifoglio è stato vitale per le pratiche di medicina tradizionale cinese per secoli.

I fiori e i loro estratti vengono ingeriti o applicati sulla pelle per trattare varie condizioni infiammatorie. Tuttavia, la sua efficacia come terapia medicinale per l’uomo rimane scientificamente non dimostrata.

Nel mondo culinario, il caprifoglio viene spesso utilizzato per preparare il tè o uno sciroppo profumato e saporito.

Puoi usare lo sciroppo per addolcire il tè freddo, la limonata, lo yogurt e il sorbetto o come sostituto dello zucchero nelle ricette per il pane veloce.

Mentre il fiore del caprifoglio e il suo nettare sono perfettamente sicuri da mangiare, nota che le bacche di alcune varietà possono essere tossiche se ingerite in grandi quantità.

Se vuoi anche tu fare colpo con un dono rappresentato da un bel mazzo di fiori, pensa all’idea di spedire fiori come puoi fare tramite il sito Spedire Fiori: troverai le offerte migliori ai prezzi più competitivi sul mercato.